News

16.12.2013

ARGO TRACTORS, PIU’ EFFICIENZA PRODUTTIVA CON IL PROGETTO “KAIZEN”

Con un importante salto di qualità Argo Tractors evolve verso nuovi obbiettivi. Una svolta annunciata attraverso le grandi novità presentate in occasione della Convention Mondiale e della Fiera Agritechnica di Hannover, ma anche attraverso nuove linee guida che coinvolgono tutte le attività aziendali, a partire dalla produzione.

E’ qui che Argo Tractors ha introdotto il progetto “Kaizen”, un sistema produttivo già altamente collaudato in altre esperienze e finalizzato ad abbreviare i tempi di consegna, migliorando i processi industriali, la qualità, e a ridurre gli sprechi ed i conseguenti costi di produzione.

E’ proprio la riduzione degli sprechi a 360 gradi il principio base del processo Kaizen, intendendo come spreco tutto ciò che non è in grado di creare valore aggiunto, ovvero spazi non utilizzati in modo ottimale, tempi di attesa, trasporto di materiali non necessari, lavorazioni inutili. Il sistema, al contrario, punta ad un flusso continuo del processo industriale, attraverso procedure ottimizzate di movimentazione di componenti e utensili, raccogliendo i materiali e portandoli direttamente alle linee di montaggio con un sistema tipo “supermercato”, per poi seguire le varie fasi di montaggio delle macchine fino al prodotto finito.
Tutto ciò si ripercuote sulla semplicità e sulla sicurezza del lavoro di chi opera nelle linee, ma anche a livello estetico, con il risultato di aree di lavoro più ampie, comode, pulite e ordinate.

Il rinnovamento produttivo attraverso il progetto Kaizen ha coinvolto tutti gli stabilimenti Argo Tractors da Fabbrico a San Martino in Rio e a Luzzara; ha affiancato il costante upgrade delle linee, che prevede l’introduzione di nuove tecnologie, a sistemi robotizzati e attrezzature automatiche per operare con un livello di precisione, affidabilità e sicurezza adeguato ai sempre più elevati standard produttivi delle nuove gamme di trattori progettate e costruite da Argo Tractors.
 

ARGO TRACTORS, PIU’ EFFICIENZA PRODUTTIVA CON IL PROGETTO “KAIZEN”