Argo Tractors

La storia

La nostra storia

1809
Il 15 febbraio viene alla luce Cyrus Hall McCormick, nella Contea di Rockbridge, Virginia del Sud, USA.
 

1831 1831
Il giovane Cyrus riprogetta, costruisce e collauda un modello di mietitilegatice precedentemente studiata dal padre, presentandola con successo a Steeles Tavern e brevettandola poi nel 1834.

 

 

1847 1847
Cyrus crea una società con C.M. Gray e avvia una fabbrica sulla riva settentrionale del fiume Chicago per produrre 500 mietilegatrici destinate al raccolto del 1848.
 

1851
La mietilegatrice McCormick vince la “Grand council Medal” all’Esposizione Universale al Crystal Palace di Londra.
Negli anni successivi, la mietitrice McCormick vince ulteriori premi in tutta Europa.
 

1871 1871
Il grande incendio di Chicago distrugge gli stabilimenti Mc- Cormick; nell’agosto dell’anno successivo viene posta la prima pietra per la costruzione di una nuova fabbrica, che sarà ultimata nel febbraio 1873.

 

1884 1884
Cyrus Hall McCormick muore il 13 maggio 1884. Sua moglie “Nettie” e suo fratello Leander continuano l’attività industriale.
 

1900
La McCormick Harvesting Co apre un ufficio commerciale a Londra.

 

1902 1902
Viene costituita l’International Harvester Company. Cyrus H. McCormick Junior è nominato Presidente della Società.
 

1903 1903
La IHC costruisce un impianto a Hamilton, Ontario, in Canada.
 

1905
La IHC costruisce il primo impianto in Europa a Norrkoping in Svezia, per la costruzione di attrezzature.
 

1906
Viene presentato il primo trattore con potenze tra i 10 e i 20 CV. Il 31 dicembre si inaugura la International Harvester Company of Great Britain con uffici a Londra. Fino al 1939 La IH GB sarà principalmente una società di importazione.
 

1908
Vengono costruiti 629 trattori a marchio International Harvester. La IHC si espande a Neuss in Germania (1907) e a Croix in Francia.

 

1911
Inizia la produzione di attrezzature a marchio McCormick quali falciatrici, voltafieno, ranghinatori e distributori di fertilizzanti nello stabilimento di Neuss.
 

1914 1914
International Harvester commercializza la sua prima mietitrice trebbiatrice combinata, la “mietitrebbia” McCormick Deering n° 1.
 

1937
La International Harvester avvia la produzione di trattori in Germania. Esce il primo trattore della serie F 12, con potenza da 12 a 15 CV. Tra il 1937 e il 1940, vengono costruite 3.973 unità.

 

1928 1928
Compare la prima mietitrebbia in Gran Bretagna, un modello trainato McCormick Deering n° 8.
 

1938 1938
IH GB acquista dal comune di Doncaster il sito di Wheatley Hall, oggi quartier generale McCormick. Inizia la costruzione dello stabilimento produttivo interrotta però dal secondo conflitto mondiale.

 

1945
È stato l’unico anno in 60 anni di storia dello stabilimento di Neuss (1937-1997) in cui non si sono prodotti trattori.
 

1946 1946
Viene ricostruita la fabbrica di Neuss, che arriva a produrre 50 trattori al giorno e si avvia la produzione di attrezzature a Doncaster.

 

1949 1949
Prende avvio la produzione di trattori a Doncaster. Il primo McCormick Farmall M matr. 1001 esce dalla linea il 13 settembre ed oggi è esposto nel museo aziendale.

 

1950
La International Harvester France decide di costruire trattori e acquista un sito a St Dizier Dizier in Alta Marna a 250 Km da Parigi. Oggi tutte le trasmissioni dei trattori McCormick convenzionali sono fabbricate nello stesso stabilimento.

 

1951
Inizia la produzione di trattori a St Dizier, con l’assemblaggio del modello FC Farmall. Parte la produzione dei trattori McCormick International “BM” a Doncaster.
 

1952 1952
Nello stabilimento inglese viene prodotto il cingolato BTD-6 in seguito alla scelta strategica di entrare nel settore delle macchine operatrici.
 

1954 1954
L’IHGB acquista gli stabilimenti di Idle, Bradford e avvia la produzione del trattore McCormick International B 250 da 30 CV, il primo trattore inglese con “freni a disco” e “bloccaggio differenziale”.
 

1965 1965
L’assemblaggio dei trattori gommati viene mantenuto a Doncaster, ma trasferito da Wheatley Hall Road a Car Hill (sito acquisito nel 1953).
 

1968 1968
La IHGB lancia il trattore McCormick International B-634. Sarà l’ultimo trattore inglese a portare il marchio McCormick, che verrà abbandonato nel 1972.
 

1970
Esce il primo trattore della gamma “World Wide”, primi trattori europei ad avere trasmissioni sincronizzate e ad offrire l’opzione di trasmissioni idrostatiche.
 

1972
L’ultimo trattore a marchi McCormick ad uscire dalle linee tedesche di Neuss è un McCormick 624.
 

1978
La IH GB lancia la gamma di trattori della serie 84.
 

1982
IH GB lancia la serie 85, disponibile con la nuova cabina “XL” o la cabina “L” a “basso profilo”.

1985
Tenneco, proprietaria dei marchi Case e David Brown acquisisce alcune attività della Divisione Agricola di International Harvester. Tutti i prodotti provenienti da essa assumono il nuovo marchio “Case International”.
 

1990
Sono introdotti i trattori Serie 95, costruiti a Doncaster.
 

1994
Viene presentata la nuova gamma di trattori costruiti a Doncaster, le serie 3200/4200.
 

1997
A Doncaster vengono introdotte e costruite le nuove serie di trattori CX.
 

1998
In febbraio l’impianto di Doncaster avvia la produzione dei modelli Maxxum MXC.

 

1999
Case si fonde con New Holland e nasce una nuova società: CNH. Le autorità normative dell’Unione Europea approvano la fusione a condizione che la CNH disinvesta lo stabilimento di Doncaster e si privi dei trattori C, CX e MXC da essa prodotti, assieme alla produzione e al know how tecnico della gamma MX Maxxum.
 

2000 2000
L’impianto viene acquisito dall’italiana Argo SpA e lo stabilimento di Doncaster diventa il quartiere generale della McCormick Tractors International Ltd. I prodotti provenienti da Doncaster sono venduti in tutto il mondo con il marchio McCormick.

 

2001
La McCormick Tractors International Ltd inizia l’attività in gennaio ed espone i propri trattori per la prima volta al SIMA di Parigi in febbraio. La CNH vende lo stabilimento di St Dizier al Gruppo Argo, che diventa la sede della McCormick France, nonché quartier generale per le attività produttive e commerciali in Francia.
 

2002 2002
Introduzione di nuovi prodotti a conferma della rinnovata fiducia e del nuovo stile imprenditoriale.
Escono dalle linee di Doncaster l’MC115, l’MTX da 110 a 175 cavalli, i trattori Power6 e MTX200.

 

2003 2003
La serie ZTX porta McCormick a competere nella fascia di potenza 230-280 CV mantenendo l’impegno originale di McCormick a essere un global player e a valorizzare il marchio con prodotti unici e assemblati secondo i più elevati standard qualitativi.
 

2005 2005
Lancio della nuova gamma XTX.
 

2006
Aggiornamento della gamma di trattori specialistici con le nuove serie F-N (frutteto stretto) e V (vigneto)
Per festeggiare il sessantesimo anniversario di produzione dello stabilimento di Doncaster McCormick lancia l’Edizione Diamond, una serie limitata di soli 120 trattori.

2007 2007
Vengono presentate le nuove gamme di trattori TTX e CX
La produzione dei trattori McCormick viene concentrata in Italia nello stabilimento di Fabbrico, rinnovato ed ampliato.
 

2008 2008
Il lancio della serie MTX va a coronare lo sviluppo della gamma alta McCormick.

 

2009 2009
Lancio della nuova gamma T-Max. Restyling delle gamme MC, F, T e C-L.
 

2010 2010
Presentata la nuova Serie X60 con potenze da 90 a 120 HP.
 

2011 2011
Lancio della nuova Serie X70 con motori Tier4 interim.
 

ita en es en-GB fr de en-CA fr-CA en-US en-ZA es-MX